Alla ricerca delle sculture di legno verso il Rifugio Dal Piaz

Una escursione attraverso boschi animati da sculture di legno tutte da scoprire.

L’escursione al Rifugio Giorgio Dal Piaz (BL) è molto frequentata sia dai locali che da escursionisti di altri Paesi, infatti questo rifugio è un’importante punto di riferimento per chi vuole percorrere l’Alta Via nr. 2 delle Dolomiti. Inoltre si trova all’interno del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi.

Una caccia al tesoro alla ricerca di sculture di legno, immersi nella natura del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi.

Se pensate di pranzare in rifugio, è caldamente consigliato di prenotare, in ottemperanza alle normative Covid 19. Potete prenotare potete chiamare al nr. 0439 9065 o inviare una email a info@rifugiodalpiaz.com – SITO UFFICIALE – TARIFFE

Percorso

Il percorso è molto ben segnalato e l’unico sentiero da seguire per tutta la durata dell’escursione è il CAI 801. Lasciata l’auto al parcheggio nei pressi del Passo Croce d’Aune cominciamo a salire per strada asfaltata fino a raggiungere il bivio con indicazioni per il Rifugio.

Sila è euforica ma resterà al guinzaglio per tutto il giorno, data la presenza di molti escursionisti ma soprattutto l’alto numero di animali selvatici che abitano questi luoghi.

Cominciamo a salire fin da subito e la pendenza non molla fino all’incrocio con la mulattiera. Richiede una buona preparazione fisica sebbene sia un sentiero facilmente accessibile. Si deve comunque ricordare sempre che si tratta di sentieri escursionistici.

Inoltre dobbiamo pensare anche ai nostri animali e alle temperature che, soprattutto nelle ultime estati, sono alte anche in montagna.

Fin da subito incontriamo queste caratteristiche sculture di legno, intagliate su dei ceppi provenienti dalla tempesta Vaia avvenuta nel 2018.

E’ una idea che potrebbe stimolare anche i più giovani a frequentare la montagna. Come? Grazie alla caccia alla scultura che è stata organizzata dal gestore del rifugio.

Come partecipare alla caccia al tesoro delle sculture di legno?

Acquistando la tessera presso l’albergo Croce d’Aune basterà cercare il timbro presso le sculture e apporre il sigillo sulla card. Al rifugio ci sarà una sorpresa ad aspettare tutti coloro che avranno raccolto tutti i timbri!

Noi adoriamo queste iniziative e non perdiamo occasione per avventurarci alla scoperta di queste piccole perle e le nostre montagne ne sono piene!

Allora, cosa stai aspettando? Il rifugio e le sculture ti stanno aspettando, e il tuo amico a 4 zampe è il benvenuto!

Buona montagna e ci vediamo in sentiero.

Informazioni utili

  • Partenza/Parcheggio: presso Passo Croce d’aune (BL)
  • Cartina: Cartina Tabacco 023  Alpi Feltrine – Le Vette – Cimonega. Sentiero CAI 801
  • Percorso: 11 K M A/R – 950 mt dsl +
  • Difficoltà: E – nessuna difficoltà tecnica. Sentiero ben segnalato e molto frequentato.
  • Periodo: primavera, estate, autunno. In inverno si consiglia di seguire la pagina IG del rifugio per avere aggiornamenti sull’accessibilità del percorso @rifugiodalpiaz
  • Punti di ristoro/bivacchi: Rifugio G. Dal Piaz, mt. 1.993 (info misure di sicurezza Covid 19)
  • Cane: adatto. Sentiero molto frequentato soprattutto nella zona del rifugio.
  • Acqua: è presente una sorgente per i nostri animali a 1,5 km dalla partenza dal passo.
  • Attrezzature: abbigliamento e calzatura da montagna.